/

lyrics

Chiedersi, in mezzo alla folla,
se la felicità non sia altro che
donarsi in sacrificio sull'altare del sentimento
per un essere solo.
Osare e perdersi,
bestiali, puri istinti
sbattono davanti all'evidente necessità
il silenzio di pensieri che non possono diventare parole,
dell'annullamento incondizionato

Scontro,
Illusione,
depressione
siamo pronti per la disumanizzazione?
persi,
senso di vuoto
che strangola
senza speranza.
niente.
Niente
niente

Tanto più mi avvicino
a ciò che sono dentro,
quanto più il mondo
che mi circonda si dissolve.
I sentimenti,
come coltelli,
strappano via
la superficie.
Nervi scoperti.
Le paure
come unica giustificazione
dell'indolenza,
essere passivi
rispetto a sè stessi.
Mordo il mio braccio,
per ricordare di essere vivo,
comprovando un'esistenza pesante,
inerte.

Ma è un bruciare senza fiamme
il bisogno di nascondersi nel fondo
per trovare un motivo d'esistenza,
sordo, doloroso,
ed io,
io non bramo che il silenzio,
il silenzio di pensieri che non possono diventare parole,
dell'annullamento incondizionato
che mi risparmi questa voglia di ridurre ogni parte di me in brandelli,
affinchè possa uscire da questo cerchio
che infiamma il respiro di un odio amaro e rassegnato.
Non rimane che carne logora in attesa di un giorno senza domani.
non mi resta nient'altro che il tormento.

credits

from Il Perpetuo Sconcerto Per La Realtà In Cui Mi Sveglio Ogni Giorno, released November 11, 2012
Music By ky
Lyrics By Calliope & ky

tags

license

all rights reserved

about

Tormental Reno, Italy

contact / help

Contact Tormental

Streaming and
Download help